Microsoft: patch anche per prodotti terzi

Per la prima volta, nel patch day di maggio anche il rimedio a una vulnerabilità su un prodotto non suo. E non sarà l’ultima.

In occasione dell'ultimo patch day, per la prima volta Microsoft ha rilasciato una patch relativa a un prodotto non proprio.
Nello specifico, la società ha reso disponibile la patch
MS06-020 - "Vulnerabilità in Macromedia Flash Player di Adobe possono consentire l'esecuzione di codice in modalità remota”, che risolve un problema di sicurezza non direttamente collegato ai prodotti Microsoft bensì a Macromedia Flash Player e che interessa gli utenti di Windows XP nonché quelli di Windows 98, 98 SE e Windows ME.
Interpellata in merito alla novità, Microsoft non solo ha sostenuto che la decisione è stata presa per tutelare quanto più possibile gli utenti, garantendone la sicurezza.

Per questo motivo, la società, pur senza prendere impegni precisi in termini di calendario o di regolarità degli aggiornamenti, ha dichiarato che anche in futuro, qualora alcune vulnerabilità note riguarderanno prodotti strettamente correlati con Windows, potrebbe rilasciare patch per prodotti di terze parti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here