Microsoft: l’open source viola 235 brevetti

In una intervista a Fortune, Microsoft punta il dito contro l’open source in generale e Linux in particolare.

La notizia è stata riportata nei giorni scorsi su Fortune, nel corso di
una intervista con Brad Smith, uno dei principali legali di Microsoft.

Secondo quanto dichiarato, il kernel di Linux violerebbe 42 brevetti Microsoft, mentre la sua user interface e altri elementi progettuali ne violrebbero ulteriori 65. 45 sarebbero le infrazioni da parte di OpenOffice.org, mentre 83 violazioni sarebbero attribuite ad altri programmi free e open source.


Complessivamente, dunque, si parla di infrazioni a oltre 230 brevetti, contro le quali però non è chiaro come Microsoft intenda fare opposizione.


Di certo l'accordo siglato lo
scorso mese di novembre con Novell va nella direzione di una ricerca di
possibili sanatorie.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here