Microsoft ferma l’integrazione di Cortana con Dynamics 365

Microsoft ha fermato il programma che prevede l’integrazione del proprio assistente digitale personale Cortana con i servizi Dynamics 365. L’annuncio è arrivato ai primi di gennaio con un post molto breve sul blog aziendale. "Dopo un attento esame, abbiamo deciso di interrompere l'anteprima dell'integrazione Cortana, che non chiederà più agli utenti informazioni rilevanti sulle attività di vendita, i conti, le opportunità e gli incontri. Accogliamo con favore i vostri commenti e le vostre idee". L'anteprima dell' integrazione Cortana è stata disponibile nell'ambito di Dynamics 365 Online versione 9. X e 8. X e Dynamics Crm Online 2016 Update.

La compatibilità fra Cortana e Dynamics 365

Non c'è nessuna spiegazione ufficiale sul perché Microsoft abbia abbandonato i suoi piani di integrazione Cortana per Dynamics 365. Qualche voce però parla di problemi di compatabilità. Microsoft ha portato l'integrazione fra Cortana e Dynamics 365 ai suoi partner come un elemento di differenziazione fondamentale l’estate scorsa.

Più tardi Microsoft ha aggiornato il post. "Stiamo lavorando per offrire un'esperienza di assistenza digitale robusta e scalabile in tutte le nostre offerte Dynamics 365. Ciò include l'integrazione del linguaggio naturale per clienti e partner attraverso molteplici canali, tra cui Cortana. A tal fine, stiamo abbandonando l'attuale funzione di anteprima dell'integrazione Cortana, resa disponibile per Dynamics 365, e ci stiamo concentrando sulla costruzione di una nuova esperienza di soluzione intelligente a lungo termine, che includerà l'integrazione dell' assistente digitale Cortana".

A quanto pare, negli ultimi mesi Redmond ha cercato di posizionare Cortana in modo più chiaro rispetto all’origine. Cortana era fondamentalmente un front end migliore per la ricerca Bing. Così facendo, però non ha chiarito che Cortana era anche un pezzo chiave del piano di Microsoft per infondere le sue applicazioni e servizi con l'intelligenza artificale.

Recentemente, l'azienda sembra stia cercando di costruire la ricerca in un modo che ottimizzi la capacità degli utenti di cercare sul Web, all'interno delle app e localmente. Allo stesso tempo, è stato costruito Cortana smart in applicazioni e servizi come Skype, Edge, Office e Outlook. L'integrazione di Cortana con Dynamics 365 poteva rientrare in questo piano ma ora tutto è rimesso in discussione. Nonostante la cancellazione dell'integrazione Cortana, Microsoft continua a lavorare per aggiungere altre tecnologie di intelligenza artificiale.

Il modulo Customer Insights di Dynamics 365, infatti, aggiunge modelli predittivi alle attività di vendita e assistenza. E Microsoft ha dimostrato che il riconoscimento dell' immagine trainato dai servizi Azure è una possibilità futura per Dynamics 365 Finance and Operations.

Le AI solutions

In occasione di Ignite a settembre, Microsoft ha presentato una nuova tecnologia di supporto virtuale con il marchio "Dynamics 365 Ai Solutions". Tuttavia, tuttavia, la tecnologia di base non ha alcuna connessione con i prodotti Dynamics 365. Questi agenti sono costruiti su misura da Microsoft per i clienti aziendali utilizzando la tecnologia di lettura automatica Microsoft Knowledge Graph, Bing data e Microsoft.

Cosa significa per Cortana? L'assistente digitale personale di Microsoft è in ritardo rispetto ai suoi concorrenti. Alla fine dello scorso anno erano disponibili solo 250 competenze Cortana, contro le 25.000 di Alexa. La migliore speranza di Microsoft per Cortana sembra essere quella di integrarla in più applicazioni e servizi di prima e terza parte.

Di sicuro c’è che Microsoft sta espandendo la sua linea Erp con nuove app SaaS modulari e vende servizi di supporto virtuale personalizzabili con il marchio "Dynamics 365 Ai".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here