Microsoft Dpm pronto al via

Nel giro di un mese sul mercato il software per la gestione storage di Redmond.

Nel giro di un mese Microsoft rilascerà il proprio software per la gestione delle informazioni, gioca il ruolo di alternativa al tape storage, per automatizzare molte funzioni di recovery finora lasciate all'attività manuale.


Il System Center Data Protection Manager (Dpm), entrato in beta test ad aprile, segna l'ingresso della casa di Redmond nel mercato del backup e recovery su disco.


Si tratta di un software che gira su Windows Server 2003 e che viene rilasciato con un development kit e con Microsoft Operations Manager (Mom) 2005.


Il licensing del prodotto, a 950 dollari, comprenderà una licenza server e tre di gestione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here