Microsoft batte in ritirata da Telewest

La casa di Redmond si ritira umiliata dall’iniziativa europea che faceva capo all’operatore via cavo inglese Telewest.

Microsoft subisce una pesante perdita e si vede, così, costretta a vendere la sua quota di capitale dell'operatore via cavo inglese Telewest Communications. Si infrangono, in questo modo, i sogni dei vertici della casa di Redmond di riuscire a stabilire una posizione dominante per il sistema operativo Windows nel settore dell'home networking nel Vecchio Continente. Microsoft ha deciso, in questi giorni, di cedere la sua quota di capitale (il 23,6%) di Telewest a Liberty Media International, sussidiaria dello spin off Liberty Media Corp. di At&T. Secondo la Sec (Security Exchange Commission) statunitense, Microsoft avrebbe accettato di vendere il suo pacchetto al valore della quotazione più alta realizzata dal titolo Telewest a fine giugno (circa 3 centesimi di sterlina per ciascuna azione), ovvero a 20,9 milioni di sterline (pari a 31,9 milioni di dollari). Si è trattato di una vera e propria svendita visto che, nell'agosto del 2000, la casa di Redmond aveva acquistato lo stesso pacchetto da At&T al prezzo di 2,4 miliardi di dollari. Ma, in questi due anni, la Tv interattiva e le altre applicazioni legate alle comunicazioni domestiche via cavo non hanno prodotto il boom da molti ipotizzato, con la logica conseguenza che gli operatori del settore hanno continuato a indebitarsi senza riuscire a risollevare le sorti del mercato. Questa tendenza ha costretto Microsoft a battere in ritirata.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome