Microsoft aggiorna Windows 98 e si appella alle ingiunzioni dei giudici

Tremila aggiustamenti rispetto a Windows 95 costituiscono danno il segnodel lavoro fatto con la nuova Beta 3 del sistema operativo di Microsoft. Ilprossimo passo sara il rilascio del prodotto.

Microsoft ha reso disponibile a tutti i "tester" ufficiali la versione
beta 3 di Windows 98. Con quest'ultimo aggiornamento sono saliti a circa
tremila gli aggiustamenti apportati all'ambiente rispetto a Windows 95. I
più recenti ritocchi riguardano la qualità e l'affidabilità, oltre all
a
navigazione Internet, la grafica avanzata, l'audio e il supporto
dell'hardware più recente. Rispetto alla beta 2, si segnala soprattutto la
capacità di broadcast, che consentirà agli Oem di rendere possibile
l'accesso alla tv dai propri sistemi. Manca, tuttavia, la porzione che
riguarda i dati, giudicata di qualità non sufficiente. Le terze parti
potranno però offrire schede tuner per client pc e aggregatori di dati com
e
Wavetop potranno offrire dati ai pc senza linee telefoniche.
Un'altra significativa miglioria riguarda l'interfaccia per il lancio di
Application Accelerator, una parte di Tune-Up Wizard. Dopo il feedback
ricevuto dai beta tester, è stato semplificato il processo di selezione
delle applicazioni da "accelerare" da parte degli end-user. Tra le altre
novità, anche un programma di upgrade per utenti di Windows 3.1, il
supporto Dvd e vari driver addizionali.
La versione definitiva dell'ambiente è attesa per il secondo trimestre del
1998 e questa sarà l'ultima beta prevista.
Riguardo al travagliato rapporto con i giudici federali, va segnalato che
Microsoft ha presentato appello alla decisione del procuratore distrettuale
Thomas Penfield Jackson, che aveva di fatto liberato i pc vendor
dall'obbligo di integrare nel sistema operativo Windows avuto in licenza
anche il browser Internet Explorer. L'eccezioine si basa su una questione
formale. Gli avvocati di parte Microsoft, infatti, sostengono che non sia
possibile emettere un'ingiunzione senza aver dato alla controparte la
possibilità di difendersi e scavalcando anche l'azione del Dipartimento di
Giustizia federale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here