Microsoft accantona il progetto Mira

La società di Bill Gates ha deciso: non proseguirà nello sviluppo di software per gli Smart Display. Lascia così a piedi Philips e Viewsonic, che già hanno messo in commercio monitor wireless

14 gennaio 2004 Spiazzando un po' tutti,
Microsoft ha deciso di non proseguire nello sviluppo
del software per gli Smart Display
. Così, a un anno giusto dalla
presentazione di quello che doveva essere uno dei più promettenti progetti per
la connessione wireless in casa, Bill Gates ha deciso di accantonare il progetto
conosciuto con il nome in codice di Mira. In effetti, tale
progetto aveva dimostrato qualche carenza, come una limitata banda nella
trasmissione dello streaming video, e nel contempo si stava trovando a dover
competere con un nemico molto accreditato, ovvero il Tablet Pc.
Quest'ultimo consente di svolgere le medesime funzioni permesse da Mira con la
differenza che si agisce su un terminale intelligente e quindi con maggiori
potenzialità.


Con la sua decisione, Microsoft ha però lasciato sul campo due “vittime”
illustri, ovvero Philips e Viewsonic che già
avevano iniziato la commercializzazione delle loro versioni di Smart Display.
Viewsonic si è affrettata a far sapere che proseguirà comunque a supportare il
concetto di monitor wireless. Per altro Microsoft stessa ha affermato che
continuerà a valutare lo opportunità offerte da questo settore lavorando a
stretto contatto con i propri partner.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome