Microsoft abbassa il costo delle licenze di Ce.Net

La società porta da 15 a 3 dollari per apparato il costo della licenza di Windows Ce.Net 4.2

8 maggio 2003 Con l'obiettivo di portare un
numero sempre crescente di sviluppatori a utilizzare il suo sistema operativo in
strumenti di consumer electronics e industriali, Microsoft ha
reso noto, nel corso del WinHec in corso in questi giorni, di
aver abbassato il costo di Windows Ce.Net 4.2, portandolo da
15 a 3 dollari per apparato. Ovviamente, questa cifra riguarda
il solo sistema operativo: un prezzo più alto viene richiesto per le versioni
più sofisticate, che inclusono interfacce più complesse o Messenger.
Gli
analisti trovano questa mossa abbastanza singolare per Microsoft, in genere più
propensa ad aggiungere feature mantenendo il prezzo invariato che a ridurre (per
di più in modo così drastico) i prezzi.
Va però detto che la società sta in
questo momento approcciando un mercato nettamente diverso da quello che più le è
consono, quello dell'embedded, dove i prodotti hanno in genere
costi più bassi.
Oltre ad annunciare la riduzione del prezzo della versione
Oem di Windows Ce.Net 4.2, Microsoft ha reso noto di aver deciso il lancio di
una versione gratuita destinata a prodotti non commerciali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome