Home Mercato Microsoft 365, salgono i prezzi degli abbonamenti

Microsoft 365, salgono i prezzi degli abbonamenti

Microsoft ha annunciato il primo aggiornamento sostanziale dei prezzi da quando è stato lanciato Office 365 un decennio fa.

Secondo Microsoft, l’aggiornamento dei prezzi riflette il maggior valore fornito ai suoi clienti negli ultimi 10 anni. Jared Spataro, Vicepresidente aziendale per Microsoft 365 ha affermato che gli aggiornamenti apportati negli ultimi dieci anni riguardano tre aree chiave: comunicazioni e collaborazione, sicurezza e conformità, intelligenza artificiale e automazione, nonché l’aggiunta di funzionalità di audioconferenza annunciati in contemporanea ai nuovi listini.

Microsoft 365, un decennio di continua innovazione

Dal suo lancio dieci anni fa, Office 365 è cresciuto fino a superare i 300 milioni di postazioni commerciali a pagamento. Spataro ha ricordato che in questo percorso la società americana ha continuamente reinvestito per soddisfare le mutevoli esigenze dei suoi clienti.
Quattro anni fa, continua il manager, «abbiamo introdotto Microsoft 365 per riunire il meglio di Office, Windows ed Enterprise Mobility and Security (EMS). Nello stesso anno abbiamo aggiunto Microsoft Teams come unica soluzione integrata in cui puoi incontrare, chattare, chiamare, collaborare e automatizzare i processi aziendali, proprio nel flusso di lavoro.»

Estensione delle capacità di audioconferenza

Jared Spataro ha quindi annunciato che nei prossimi mesi Microsoft aggiungerà funzionalità di accesso esterno illimitate per le riunioni di Microsoft Teams nelle proprie suite. «Grazie all’aumento della connettività cloud, sappiamo che le persone partecipano alle riunioni di Teams mentre sono in viaggio o hanno difficoltà a connettersi a Internet», ha ricordato Spatao. Per questo Microsoft oggi considera la connessione remota come una parte importante dell’esperienza completa di Teams.
Disponibile con abbonamento in oltre 70 paesi e con supporto interattivo in 44 lingue e dialetti, il dial-in illimitato offre la tranquillità che gli utenti potranno partecipare alle riunioni di Microsoft Teams praticamente da qualsiasi dispositivo, indipendentemente dalla posizione.

I nuovi prezzi

Le modifiche ai prezzi annunciate entreranno in vigore tra sei mesi. Il 1° marzo 2022 Microsoft varierà i prezzi di listino per i seguenti prodotti commerciali:

Microsoft 365 Business Basic passerà da 5 a 6 dollari per utente
Microsoft 365 Business Premium aumenterà da 20 a 22 dollari
Office 365 E1 da 8 a 10 dollari
Office 365 E3 da 20 a 23 dollari
Office 365 E5 da 25 a 38 dollari
Microsoft 365 E3 da 32 a 36 dollari

Questi aumenti si applicheranno a livello globale con adeguamenti del mercato locale per alcune regioni. Al momento non ci sono modifiche ai prezzi per l’istruzione e i prodotti di consumo. Non ci sono dettagli specifici neppure per quanto riguarda i prezzi italiani, ma tutto lascia supporre che anche nel nostro paese assisteremo ad un adeguamento proporzionale delle tariffe. Quando verranno rilasciate comunicazioni ufficiali in merito ve ne daremo prontamente notizia

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php