Micro Focus e Microsoft alleate “contro” i mainframe

Le due società hanno unito le forze per proporre programmi di migrazione delle applicazioni mainframe verso sistemi Intel con Windows Server.

9 aprile 2004

Micro Focus e Microsoft hanno annunciato un'alleanza tesa a proporre la migrazione delle applicazioni mainframe verso server Intel con Windows e tecnologia .Net.


Un'alleanza, quindi, che fonda il proprio presupposto tecnologico sulla capacità di Micro Focus di spostare i carichi applicativi sulla Windows Server Platform, e quello economico sul raggiungimento di un costo di infrastruttura più contenuto.


Per farlo, la società inglese mette sul piatto la propria soluzione Enterprise Server con l'opzione Mainframe Transaction, che abilita la migrazione e il deployment delle applicazioni Cics/Cobol su server Intel based.


Dopo il re-hosting, la soluzione di Micro Focus abilita le applicazioni legacy a fare uso del framework .Net, con Sql Server, Xml e servizi Web.


Un'azione anti mainframe e, quindi, anti-Ibm?


Non proprio, secondo Tony Hill, ceo di Micro Focus, il quale invita a cogliere il vero senso, ovvero ad apprezzare la capacità operativa di fare deployment delle applicazioni.


Non sono giunti commenti in merito da parte di Big Blue.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here