Messaggistica sempre più a rischio

Un’analisi di FaceTime Communication. E se nel mirino entrassero Trillian e Gaim?

Secondo uno studio presentato in questi giorni dalla società di ricerca
statunitese FaceTime Communications, nel corso del 2005 gli
attacchi e le minacce indirizzati in modo specifico ai sistemi di
messaggistica istantanea
sono cresciuti in misura elevatissima.
Tra
i sistemi maggiormente in uso, Msn è quello che ha registrato
il maggior numero di attacchi: il 57% del totale.
Aol segue
con il 37%, mentre Yahoo si ferma al 6%.

Secondo la
società, nel quarto trimestre dello scorso anno sono stati
registrati 778 attacchi, laddove nel pari periodo del 2004
il conto si era fermato a 59.
Si tratta di cifre evidentemente ancora molto
distanti da quelle che normalmente interessano le email, ma il dato tendenziale
è in evidente impennata.

In prospettiva i segnali sono poco
incoraggianti, anche perchè il timore diffuso che che prossimo obiettivo siano
le cosiddette applicazioni di consolidation, come Trillian o
Gaim
, che consentono di unificare in un'unica lista i
contatti presenti sui diversi sistemi di messaggistica.

Da parte dei
diretti interessati, nessun comento in merito ai dati statistici irportati, ma
una generale ammissione dell'esistenza del problema e un reiterato invito a non
aprire allegati inviati via messaggistica istantanea senza prima averne
verificato la validità con il mittente.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here