Messaggistica? È già… InLinea

La completa focalizzazione su prodotti, installazione e assistenza dei componenti necessari ai sistemi di messaggistica ha permesso a InLinea di diventare un partner di riferimento per grandi produttori internazionali.

Per aziende, Service Provider e Telco l'It rappresenta un settore fondamentale nella strategia di business. Un settore nel quale è necessario dotarsi dei migliori componenti presenti sul mercato per essere sempre all'avanguardia. Per questa ragione InLinea, come ha spiegato il managing director Donato Ceccomancini, offre tutti gli strumenti necessari per la comunicazione del futuro.


Qual è il reale valore aggiunto che siete in grado di offrire ai vostri clienti?


Fanno parte del nostro gruppo una serie di tecnici che conoscono molto bene le offerte del mercato e sono sempre aggiornati e attenti alle nuove proposte. Inoltre, essendo indipendenti dai partner, possiamo consigliare le soluzioni migliori, in funzione delle esigenze specifiche, già in fase di consulenza. A questo si aggiunge un supporto tecnico realmente qualificato che, dopo la fase iniziale, è in grado di far fronte alle esigenze dell'utente anche in seguito.

Per quanto riguarda le novità, cosa ci aspetterà nei prossimi anni?


La grande scommessa è legata alla messaggistica unificata. Ormai, più o meno gratuitamente, tutti gli operatori offrono caselle di posta elettronica. Ma esistono una serie di servizi, a reale valore aggiunto, pronti per essere implementati. Tutti ne parlano, forse senza nemmeno aver capito bene di cosa si tratti, ma nessuno vuole essere il primo a sperimentarli.

Attualmente, invece, quali sono i prodotti più richiesti?


Noi lavoriamo molto sul messaging, destinato a crescere in modo radicale, e in particolare sulla sicurezza della posta elettronica. In particolare, poiché stiamo operando con il mondo finanziario, realizziamo progetti che rispondono a esigenze specifiche. Ma siamo molto attenti anche all'integrazione con il mobile, attraverso soluzioni che lanceremo non appena si sarà diffusa un'adeguata cultura anche in questo campo. Voglio comunque precisare che il nostro obiettivo consiste nel creare le infrastrutture per permettere ad altri di offrire i servizi, non siamo interessati a proporre direttamente l'outsourcing.

Avete però una divisione prodotti, per clienti medio piccoli. Perché componenti semplici richiedono il vostro intervento?


Sono prodotti destinati alla fascia bassa, ma non per questo propriamente semplici. Anche se il loro utilizzo potrebbe sembrare facile, infatti, è necessario implementarli con quanto già presente in azienda. Proprio per questa ragione utilizziamo Internet solo come strumento di marketing avanzato, ma la trattativa viene sempre chiusa attraverso il rapporto diretto, per capire le reali esigenze e fornire supporto.

Torniamo ai grandi clienti. Alcuni di loro si trovano all'estero, perché scelgono di rivolgersi a un'azienda italiana?


Sono proprio i nostri partner a indirizzarli verso di noi. Facciamo un esempio: se un cliente chiede a OpenWave, una delle nostre aziende di riferimento, un prodotto di messaggistica, loro li mandano da noi, perché siamo focalizzati proprio su queste problematiche e possiamo fornire un supporto di primo livello alle aziende interessate. Inoltre, avendo il personale in grado di effettuare molte attività avanzate direttamente dalla sede centrale, possiamo installare e garantire assistenza ad un prezzo che si rivela altamente competitivo".

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here