Home Cloud Il mercato IaaS, Infrastructure as a Service, è cresciuto di più del...

Il mercato IaaS, Infrastructure as a Service, è cresciuto di più del 40%

Il mercato mondiale dei servizi cloud di Infrastructure as a Service (IaaS) è cresciuto del 40,7% nel 2020 per un totale di 64,3 miliardi di dollari, rispetto ai 45,7 miliardi di dollari del 2019, secondo un report della società di ricerca Gartner.

Amazon ha mantenuto la prima posizione nel mercato IaaS nel 2020, seguita da Microsoft, Alibaba, Google e Huawei.

Secondo gli analisti di Gartner, i fornitori hyperscale stanno continuando a costruire soluzioni cloud e edge distribuite che estendono la portata del cloud pubblico in location private e on-premise, rispondendo alle esigenze delle organizzazioni relative alla sovranità dei dati, alla portabilità del carico di lavoro e alla latenza della rete.

Ciò, unito alla dipendenza dal cloud pubblico da parte della maggioranza delle organizzazioni durante la pandemia, ha spinto un altro anno di crescita a doppia cifra nel 2020.

Nel 2020, prosegue l’analisi di Gartner, i primi cinque fornitori IaaS hanno rappresentato l’80% del mercato, e quasi il 90% di tutti i fornitori IaaS ha mostrato una crescita.

IaaS Gartner

Amazon ha continuato a guidare il mercato IaaS mondiale con 26,2 miliardi di dollari di revenue nel 2020 e il 41% di quota di mercato.

La crescita del 28,7% di Amazon è stata leggermente più lenta di quella del mercato, con l’incremento delle vendite che riflette principalmente l’aumento dell’utilizzo da parte dei clienti.

Microsoft ha mantenuto la seconda posizione nel market share IaaS, nell’analisi di Gartner, con quasi il 60% di crescita, raggiungendo 12,7 miliardi di dollari di entrate nel 2020.

La crisi sanitaria globale e lo sconvolgimento degli ambienti di lavoro durante la pandemia hanno spinto una maggiore domanda da parte dei clienti esistenti di Microsoft Azure per migrare i carichi di lavoro mission-critical, come ad esempio le applicazioni sanitarie con bot assistiti dall’intelligenza artificiale, i digital twin nella produzione e l’e-commerce nel retail.

Il provider IaaS dominante in Cina, Alibaba, è cresciuto del 52,8% nel 2020 con un fatturato che ha superato i 6 miliardi di dollari, rispetto ai 4 miliardi di dollari del 2019.

Nel 2020, Alibaba ha visto il suo più alto tasso di crescita nel verticale dell’education al 105%, guidato dai download della piattaforma di comunicazione e collaborazione aziendale DingTalk tra dipendenti e studenti che lavorano e studiano da casa.

Dopo il suo secondo anno consecutivo di crescita superiore al 200% nel mercato IaaS, Huawei è entrata per la prima volta tra i primi cinque vendor IaaS nel 2020, con 2,7 miliardi di dollari di fatturato. Oltre il 90% di queste entrate proviene dalla regione Greater China, che continua a vedere una rapida crescita del mercato cloud.

Le entrate IaaS di Google sono cresciute del 66% e hanno raggiunto quasi 4 miliardi di dollari nel 2020. La spesa dai settori del retail, del governo e della sanità ha contribuito a trainare la crescita di Google nel mercato IaaS nel 2020, così come l’attenzione a sostenere lo sviluppo e il deployment di applicazioni cloud in un modello ibrido e multicloud.

Secondo gli analisti di Gartner, mentre il mercato del cloud continuerà a crescere, la vera opportunità per i provider proviene dalla crescita nei mercati tecnologici adiacenti al cloud come l’edge, il 5G e l’intelligenza artificiale, poiché i CIO cercano di investire in tecnologie che affrontino i loro casi d’uso complessi ed emergenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php