Meno fatturato e debiti per Olidata

La società di cesena vende di più ma sconta il calo dei prezzi di pc e monitor. In arrivo la riduzione del personale

13 settembre 2004 Altro trimestre in calo per Olidata che chiude il primo semestre con ricavi per 82,2 milioni di euro che valgono una diminuzione del 3,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
Nonostante la flessione il vertice della società di Cesena esprime “soddisfazione in considerazione delle difficoltà sostenute dal mercato dell'It nell'incontrare la domanda”. Accanto al calo del fatturato, però, bisogna registrare anche la discesa del margine operativo lordo che arriva 2,2 milioni di euro contro i precedenti 5,5, del reddito operativo che si ferma a 1,8 milioni contro i 4,8 precedenti e del risultato netto che è di 428 mila euro contro i precedenti tre milioni a causa di oneri straordinari.
La nota positiva arriva dall'indebitamento in forte calo visto che passa da 36 a 13 milioni con un miglioramento del 63,2%.
Nel periodo Olidata ha venduto più unità di prodotti rispetto al passato ma ha dovuto fare fronte a un calo dei prezzi “che mediamente si riscontra in un 25% nei pc, in un 30% nei
monitor Crt e in un 15% nei monitor Tft”
.
L'obiettivo per il prossimo trimestre è il contenimento dei costi della gestione caratteristica e in particolare di quelli relativi al personale, “il cui ridimensionamento produrrà effetti nel prossimo
periodo identificabili in una minore incidenza di circa lo 0,30%”
.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here