Mathematica 9, saper far di conto con automazione

La nuova versione del software per didattica e R&D di Wolfram si orienta a essere un sistema predittivo.

Con il rilascio di Mathematica 9 Wolfram affronta i temi dell'usabilità, dell'automazione, della scienza dei dati con più di 400 nuove caratteristiche.

Una delle novità è l'interfaccia predittiva, che suggerisce il passo successivo basandosi su milioni di sofisticate ricerche euristiche e di dati di Wolfram Alpha.

I miglioramenti di Mathematica 9 spaziano compunque in vari campi e tecnologie.

Uno di questi è la scienza dei dati: Mathematica 9 la supporta con nuove funzionalità e automazione.
L'analisi e la visualizzazione di dati statistici e dei social network sono integrati con le capacità esistenti di interattività istantanea, documenti calcolabili e calcolo simbolico.

In tutto Mathematica 9 aggiunge o migliora 57 aree applicative.
Tra queste Wolfram segnala il nuovo sistema predittivo che migliora la navigazione e la scoperta delle caratteristiche; i nuovi grafici e analisi delle reti, le unità di misura integrate a livello di sistema che includono le strutture di input in linguaggio naturale, le conversioni, la verifica di consistenza dimensionale tra diversi calcoli numerici, simbolici e grafici; nuove funzionalità nella scienza dei dati, la probabilità e la statistica, incluse analisi di sopravvivenza e affidabilità, catene di Markov, teoria delle code, serie temporali e equazioni differenziali stocastiche; il linguaggio R completamente integrato nel flusso di lavoro così da avere scambio di codice e accesso continuo ai dati; elaborazione volumetrica delle immagini 3D e tecnologia che potenzia le prestazioni su immagini e video 2D e 3D molto grandi; elaborazione analogica e digitale dei segnali.

Mathematica 9 è disponibile per Windows XP/Vista/7/8, Mac OS X, e Linux x86.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here