Marsaglia sceglie la telesorveglianza

L’impianto è frutto della convenzione fra l’Associazione piccoli comuni e la Wi-fi company

Che i piccoli centri regalino una vita tranquilla e soprattutto sicura ai
suoi abitanti forse non è così vero come in passato. Sempre di più infatti sono
i paesi come Marsaglia, in provincia di Cuneo, che sfruttano le nuove tecnologie
non tanto per veloci collegamenti a Internet, ma per fornire maggiore sicurezza
ai cittadini.


I trecento abitanti del comune sparsi su un territorio di 13
km quadrati, infatti, sono ora controllati da un sistema di videosorveglianza a
basso impatto ambientale costituito da un impianto Wi-fi che collega attraverso
una rete territoriale wireless integrata e automatica le 13 telecamere
posizionate in sei punti strategici del territorio.




La particolare tecnologia impiegata
consente l'identificazione in motion detecion, ovvero con rilevatore di movimento, interamente digitale e a colori; per le ore notturne l'impianto opera in infrarosso assicurando la più completa sicurezza.
Il
progetto ha usufruito della convenzione stipulata tra l'Anpci (della quale è
presidente Franca Biglio vicesindaco del comune piemontese) e WiFi Company per
accedere a prezzi agevolati a servizi in banda larga.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here