Marketing territoriale, a Pisa si punta sull’Ict

Per attrarre investimenti esteri nel capoluogo toscano si fa leva sull’It al pari del biotech e della diportistica di lusso

La Provincia di Pisa, insieme a Ernst & Young e la locale Università, organizza per il 16 luglio presso il proprio auditorium un incontro sul marketing territoriale.


Obiettivo dell’evento è presentare i risultati delle analisi che hanno condotto alla definizione di una strategia locale per attrarre gli investimenti diretti esteri (i cosiddetti Ide) che, puntando allo sviluppo del sistema produttivo provinciale, si concentra su ambiti settoriali ritenuti nel medio-lungo termine a maggior potenziale di sviluppo.


In linea con tale logica la Provincia toscana ha individuato tre settori strategici: cantieristica da diporto di lusso, Ict e farmaceutico-biotech.


Sono settori in cui l'offerta territoriale della Provincia è ritenuta caratterizzata da fattori attrattivi per gli investitori: potenziale innovativo e capacità brevettuale, presenza di strutture per la ricerca e sviluppo, vantaggio competitivo in termini di infrastrutture sociali e di trasporto, competitività, dinamismo del sistema produttivo, benessere socio-economico.


Gli enti coinvolti hanno programmato varie azioni per il richiamo degli Ide e per lo sviluppo del settore, che si traducono in politiche di investimento mirate.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here