Marcam passa di mano

Il costruttore Erp Marcam (presente con una filiale anche in Italia) è stato acquisito, per 60 milioni di dollari, dalla società inglese Invensys . La mossa si è resa necessaria, visto che l’azienda, che conta 715 dipendenti, ha at

Il costruttore Erp Marcam (presente con una filiale anche in Italia) è
stato acquisito, per 60 milioni di dollari, dalla società inglese Invensys
.
La mossa si è resa necessaria, visto che l'azienda, che conta 715
dipendenti, ha attraversato negli ultimi tempi parecchie difficoltà
finanziarie. L'ultimo anno fiscale, infatti, si è chiuso con perdite
operative per 6,2 milioni di dollari su un fatturato di 124,5 milioni di
dollari.
Il consiglio d'amministrazione di Marcam ha già approvato l'operazione e
ora è previsto che una controllata di Invensys lanci un'offerta d'acquisto
.
Anche General Atlantic Partners, che possiede il 25% di Marcam, ha dato il
proprio benestare. L'acquisizione ha un fondamento tecnico per Invensys,
che potrà combinare l'offerta Erp con il proprio software Wonderware
FactorySuite, per proporre una soluzione completa al mercato
dell'automazione dei processi industriali. Prospettive di utile
integrazione sono viste anche con il software di simulazione di un'altra
controllata, la Simulation Sciences.
Invensys è una realtà dal valore stimato in circa 11 miliardi di
sterline e
la sua formazione risale allo scorso febbraio, a seguito del merge fra Btr
e Siebe. Wonderware è un prodotto disponibile anche in Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here