MainWay 2600, la nuova generazione di server Bull

Bull ha annunciato MainWay 2600, la nuova generazione di communication serve r in grado di garantire l’accesso ai dati. Fra le principali caratteristiche , si possono citare la capacità di gestione dei link con un’ampia gamma di protocolli e app

Bull ha annunciato MainWay 2600, la nuova generazione di communication serve
r in grado di garantire l'accesso ai dati. Fra le principali caratteristiche
,
si possono citare la capacità di gestione dei link con un'ampia gamma di
protocolli e applicazioni di produzione in ambienti Unix, Mvs, Gcos,
all'interno del Web, di reti Lan e Wan e con protocolli Tcp/Ip, Sna o
Osi/Dsa. MainWay 2600 offre inoltre procedure di autenticazione utente
notevolmente potenziate e la possibilità di combinare i componenti base
secondo le specifiche esigenze di sicurezza delle diverse aziende.
Grazie al suo firewall incorporato, dotato di autenticazione con
smart-card, all'utilizzo di uno standard di mercato come Radius e alla
criptazione dei dati, MainWay 2600 offre uno dei livelli più resistenti di
sicurezza al momento esistente. Il sistema si integra con OpenMaster, la
suite di management di sistemi, reti e applicazioni di Bull e, in modo
specifico con la soluzione di amministrazione di sicurezza Access Master. I
meccanismi di sicurezza fisica, situati ad ogni livello permettono un
carico di distribuzione che aiuta a massimizzare le performance del sistema
sia nei tempi standard di funzionamento che in un'ottica più globale.
Per la registrazione di nuovi utenti, MainWay 2600 richiede, inoltre, un
tasso assai maggiore di dati e requisiti di larghezza di banda e fa fronte
all'aumento grazie al miglioramento nelle performance di rete (10/100Mb/s)
e ottime possibilità di upgrading e adattamento (Gigabit Ethernet, Atme
così via).
Bull ha, inoltre, recentemente siglato un accordo con Gallagher &
Robertson, fornitore di soluzioni di accesso remoto host. L'accordo prevede
un programma di co-operazione per Viplet, la suite Bull di emulatori di
terminale Web-to-host. In particolare G&R fornirà Vip7800 e 3270, moduli
software di emulazione di terminale basati su (linguaggio) Java. La suite
Viplet, composta di quattro emulatori di terminale, come Web Vip7800, 3270,
Dku e VT320, e MainWay consente a utenti, di diverso profilo (remoto,
dipendente in sede o fuori sede, business partner), di accedere ad
applicazioni multi-host.
MainWay 2600 comprende un Lan Extender (3Com CoreBuilder switch), un
processore Open Network e moduli in linea per il controllo degli accessi
remoti. Dal punto di vista software, invece, il sistema operativo (Dns-E,
Distributed Network Supervisor) gestisce le funzioni di sicurezza gateway.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here