macOS Server perderà un certo numero di servizi nelle future versioni. Ad annunciarlo è Apple stessa in un proprio documento di supporto. La nota tecnica riporta importanti informazioni al riguardo, in modo che gli amministratori di sistema possano prendere le opportune contromisure.

Nelle prossime versioni, spiega Apple, macOS Server si focalizzerà più sulla gestione di computer, device e storage del proprio network. Un certo numero di servizi diventerà quindi obsoleto e deprecato (“deprecated”). Nell’aggiornamento in arrivo nella primavera 2018 tali servizi saranno nascosti nelle nuova installazioni.

Chi ha già configurato questi servizi deprecati sarà ancora in grado di usarli con l’aggiornamento della primavera 2018. Siccome, però, i servizi deprecati saranno poi definitivamente rimossi, occorrerà trovare alternative. Tanto più che tra di essi ve ne sono alcuni essenziali.

Si preparano cambiamenti per macOS Server

È opportuno dunque che, chi fa affidamento su questi servizi in procinto di essere rimossi, provveda a trovare soluzioni alternative. Lo scopo della nota tecnica di Apple è per l’appunto, oltre che informare della decisione, anche dare qualche indicazione. Nel documento di supporto è innanzitutto presente la lista dei servizi che diventano deprecati. Per ciascuno di essi sono inoltre riportati dei potenziali sostituti.

Tra i servizi che saranno abbandonati troviamo ad esempio Mail, Wiki, VPN, DNS, DHCP, Contatti e Calendario e altri. Il documento di supporto Apple è consultabile a questo indirizzo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here