Mac App Store apre il 6 gennaio

Disponibile come download gratuito attraverso l’Aggiornamento Software per gli utenti del Mac OS X 10.6, il nuovo servizio permetterà di acquistare, scaricare e installare applicazioni sul Mac in un solo clic.

Come di consueto, dopo la miriade di indiscrezioni e rumors, alla fine è arrivato l'annuncio ufficiale da Apple, che ha cambiato tutte le carte in tavole: il Mac App Store sarà operativo giovedì 6 gennaio.



A partire dalla prossima Epifania, si aprirà perciò una nuova era per il software, che porterà l'esperienza del App Store su Mac OS X, semplificando la scoperta, l'installazione e l'aggiornamento delle applicazioni Mac. Al momento del lancio, il Mac App Store sarà disponibile in 90 nazioni e sarà caratterizzato da app a pagamento e gratuite suddivise in categorie come istruzione, giochi, grafica & design, lifestyle, Pproduttività e utilità.

"L'App Store ha rivoluzionato le applicazioni mobili - ha affermato Steve Jobs, CEO di Apple -. Speriamo di fare lo stesso per le applicazioni PC con il Mac App Store, rendendo facile e divertente la ricerca e l'acquisto di app per PC".

Come accade per la versione mobile, il Mac App Store consentirà di navigare fra le applicazioni nuove e degne di nota, scoprire le più interessanti, quelle preferite dallo staff dello store, ricercare per categorie e leggere i giudizi e le recensioni dei clienti.



Sarà inoltre possibile acquistare, scaricare e installare applicazioni in un solo clic e iniziare a utilizzarle immediatamente. Le app acquistate potranno essere utilizzate su tutti i propri Mac personali e gli aggiornamenti verranno forniti direttamente tramite il Mac App Store.



Il Mac App Store sarà disponibile per gli utenti di Mac OS X Snow Leopard come download gratuito attraverso la funzione Aggiornamento Software.



Per quanto riguarda chi intende creare applicazioni da proporre tramite il nuovo Store, Apple precisa che gli sviluppatori decidono il prezzo per le loro app, tengono il 70 percento dei proventi delle vendite, non pagano per le app gratuite e non devono accollarsi costi di hosting, marketing o per la gestione delle transazioni tramite carta di credito.



Chi fosse interessato ad avare maggiori informazioni sullo sviluppo per il Mac App Store le può trovare all'indirizzo http://developer.apple.com/programs/mac.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here