Ma quanto costa sviluppare per .Net?

Microsoft ha reso noti i primi dettagli sulla politica dei prezzi connessa allo sviluppo delle applicazioni Internet che verranno distribuite grazie alla strategia My Services di .Net.

Microsoft ha reso noti i primi dettagli sulla politica dei prezzi connessa allo sviluppo delle applicazioni Internet che verranno distribuite grazie alla strategia My Services di .Net. Come riferito in precedenza Microsoft prevede di ricavare la maggior quota dei suoi profitti dagli abbonamenti a carico degli utenti finali. Ma anche i partner e gli sviluppatori dovranno pagare una tariffa di accesso. Bob Muglia, responsabile del personal services group, ha specificato che Microsoft intende applicare tre diversi livelli di prezzo alle prestazioni offerte dagli sviluppatori in base agli accordi in cui verranno precisati i servizi che ogni sviluppatore potrà sfruttare. I .Net My Services definiscono uno spettro di servizi messi a disposizione dei consumatori, dalle agende online alle liste dei contatti, fino all'archiviazione di documenti o ai servizi di pagamento online. Lo sviluppatore potrà scegliere di supportarne alcuni o l'intero gruppo all'interno delle sue applicazioni. Il fee da versare sarà proporzionale al volume di servizi impegnati. Muglia ha riferito che per le applicazioni su piccola scala si dovranno versare a Microsoft circa mille dollari all'anno per l'accesso a .Net My Services più altri 250 dollari per ciascuna applicazione. Per usi più generalizzati la tariffa passa a 10mila dollari di canone annuo e 1.500 dollari per applicazione. Previsto anche un terzo livello di prezzo per i clienti con esigenze mission critical o con un grandissimo numero di utenti. Si tratta, afferma Muglia, di tariffe estremamente ragionevoli. "Queste cifre coprono a malapena i nostri costi".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome