Lycos partecipa alla corsa ai portali vocali

A 24 ore di distanza dall’annuncio da parte di Yahoo del suo primo portale Internet accessibile anche attraverso una chiamata telefonica in voce, anche Lycos ha rivelato una analoga strategia multi-accesso. Lycos Anywhere mette a disposizione – per il …

A 24 ore di distanza dall'annuncio da parte di Yahoo del suo primo
portale Internet accessibile anche attraverso una chiamata telefonica
in voce, anche Lycos ha rivelato una analoga strategia multi-accesso.
Lycos Anywhere mette a disposizione - per il momento nelle città di
Boston, Chicago, San Francisco, Los Angeles e nell'area metropolitana
della grande New York - un numero di telefono urbano attraverso il
quale è possibile navigare, grazie all'interfaccia di riconoscimento
sviluppata dalla società Mobilee, nei contenuti finora accessibili
solo via Web. I numeri attivi sono elencati sul sito
anywhere.lycos.com. I responsabili del portale hanno deciso di
rinunciare ai vantaggi, in termini di branding, di un numero verde a
copertura nazionale, perché i costi di un accesso di questo tipo
avrebbero influito negativamente sul breakeven pubblicitario. La rete
di numeri urbani consente anche di implementare strategie di
marketing su scala locale.
Diversa la strategia di Yahoo, che consente invece la chiamata
gratuita offrendo una interfaccia vocale per servizi di posta,
informazione finanziaria, notizie, sport e l'instradamento di
telefonate interurbane su Ip. Lycos ha fatto sapere che la
sovrapposizione con Yahoo è puramente casuale e che il livello di
interattività offerto è molto maggiore: gli utenti del portale vocale
di Yahoo sono costretti a digitare combinazioni di numeri, mentre su
Lycos tutte le scelte si fanno con comandi a voce.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome