L’utility da avere sempre con sé per eliminare il malware dal Pc

ProblemaEliminare malware da una macchina infetta, partendo da un supporto di memoria portatile Soluzione Norman Malware Cleaner: antivirus senza installazione, aggiornato ogni giorno, lo si lancia anche da una penna USB

Virus e antivirus
La lotta, tra chi sviluppa codice con finalità maligne e chi lavora ai
programmi di difesa, è senza sosta. Qualsiasi computer connesso in Internet
subisce continui attacchi, a distanza di pochi minuti uno dall'altro.
Una macchina, poi, può essere infettata anche semplicemente collegando
penne o dischi rigidi esterni che, senza saperlo, contengono malware.

Purtroppo questo può accadere anche se c'è un antivirus,
per esempio perché il file delle firme non era aggiornato o non riconosceva
“quel” tipo di malware. Può accadere, inoltre, perché
l'utente è stato indotto a commettere azioni dannose per il computer
in modo truffaldino.

Segnali di possibile presenza di malware sono improvvisi malfunzionamenti del
sistema operativo o, per esempio, il blocco dell'accesso a Internet quando
si è navigato tranquillamente fino al giorno prima.

Perché Norman Malware Cleaner
Per verificare se un computer sia stato infettato, si può utilizzare
Norman Malware Cleaner. Il programma è un completo antivirus
freeware: cerca i file infettati da malware per eliminarli comunicandolo all'utente.

Viene utilizzato lanciando direttamente in esecuzione il file prelevato da
Internet, completo di codice e file delle firme, senza doverlo installare. Il
vantaggio principale, dunque, è la portabilità. Lo si può
registrare in un drive esterno con attacco USB o in un supporto ottico, per
controllare i file di un qualsiasi computer.

Norman Malware Cleaner può essere eseguito anche in presenza
di un normale antivirus, come strumento di protezione complementare. Conviene
utilizzarlo accendendo il computer e premendo il tasto funzione F8
per entrare nella Modalità provvisoria di Windows. In questo
modo, si riduce il rischio che il malware si attivi e si nasconda agli “occhi”
del programma deputato a rilevarne la presenza.

Subito dopo si lancia la scansione dei drive, visualizzando il risultato in
tempo reale nella finestra. Eventuali file contenenti malware vengono riportate
in righe di un colore più acceso per risultare più evidenti. In
dipendenza delle opzioni impostate dall'utente, poi, il programma può
cancellarli o semplicemente segnalarli.

Aggiornamento e documentazione
Un antivirus è efficace quando rileva anche i più recenti rilasci
di codice virale. Perché avvenga, il motore di scansione deve essere
valido, il file delle firme deve essere aggiornato di frequente dal produttore
e l'utente deve integrarlo nel proprio programma.

Nel caso di Norman Malware Cleaner, nel sito del programma è
riportato che il file delle firme viene aggiornato ogni giorno lavorativo. Dato
che è integrato nell'applicazione, quando l'utente preleva
l'eseguibile da Internet è sempre sicuro di avere con sé
l'ultima versione degli aggiornamenti.

L'unica accortezza da tenere è evitare di utilizzare un eseguibile
prelevato parecchio tempo prima. Se sono trascorsi più di una decina
giorni, quindi, conviene prelevare la versione attuale dal sito Internet.

Completata la verifica, per sapere quali drive sono stati oggetto del controllo
e se sono stati trovati file infetti, è sufficiente aprire il file di
log delle attività svolte registrato sul Desktop. Il programma
lo genera automaticamente durante la scansione.

Nella finestra c'è anche il pulsante List viruses, che
visualizza i nomi dei tipi di malware riconosciuti dalla versione corrente del
programma.

Carta
d'identità
Software: Norman
Malware Cleaner
Categoria: Sicurezza
Versione: Freeware
Lingua: Inglese
S.O. Windows 7 e versioni precedenti
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here