Lotus veste di nuovo K-Station

Lotus sta pianificando il supporto per Linux e, a tal proposito, annuncerà iniziative per ampliare l’appeal del proprio knowledge portal K-Station, lanciato lo scorso dicembre. Lotus metterà K-Station su Linux con la prossima major releas …

Lotus sta pianificando il supporto per Linux e, a tal proposito,
annuncerà iniziative per ampliare l'appeal del proprio knowledge
portal K-Station, lanciato lo scorso dicembre. Lotus metterà
K-Station su Linux con la prossima major release, pianificata ne ìi
prossimi 12 mesi. Attualmente disponibile per Windows Nt e Windows
2000, K-Station verrà progettato per andare incontro ai mercati
verticali. La società, comunque, sta già pensando a nuove feature per
K-Station. La prossima major release supporterà probabilmente l'Html
dinamico e vedrà performance migliori e una maggior utilizzabilità.
La strategia di Knowledge Management di Lotus è l'ultima fase della
propria vecchia battaglia con Microsoft sul messaging e sul
groupware. In passato, infatti, ambedue le società hanno rallentato
le proprie conquiste o serbato i propri clienti rispettivamente per
le piattaforme Notes e Domino o Exchange. Per ampliare l'appeal di
K-Station con nuove piattaforme, applicazioni e partnership, Lotus si
augura di rendere il proprio portale uno strumento indispensabile per
i mercati verticali. Un portavoce della società ha affermato che
K-Station non è semplicemente un aggiornamento di Notes e Domino e
del portale, poiché inizialmente era stato valutato dai propri
clienti non-Notes e non-Domino.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here