L’organizzazione fa perno sull’Erp

Già negli anni Cinquanta, Saiwa si era dotata di un sistema informativo dedicato alla gestione degli ordini, che è evoluto costantemente nel tempo. All’inizio del 2000 c’è stata la svolta, con la rinuncia all’ambiente mainframe e l’adozione di un Erp d …

Già negli anni Cinquanta, Saiwa si era dotata di un sistema informativo dedicato alla gestione degli ordini, che è evoluto costantemente nel tempo. All’inizio del 2000 c’è stata la svolta, con la rinuncia all’ambiente mainframe e l’adozione di un Erp di tipo tradizionale (Jd Edwards, oggi Oracle EnterpriseOne). L’odierna struttura It di Saiwa si compone di 8 persone, che hanno la responsabilità di gestire l’Erp, centro nevralgico dei sistemi informativi della multinazionale, oltre alla sicurezza, ai server e alle reti. Non si occupa, invece, dello sviluppo software, completamente esternalizzato. «Una delle peculiarità dell’It in Saiwa è il profilo delle persone, più spostato sull’analista di business che non sul tecnico o il programmatore – sottolinea il Cfo, Roberto Serra -. L’organizzazione dei sistemi informativi ricalca quella aziendale. Le nostre competenze non sono, quindi, ripartite per applicazione ma per processo, tipo l’order to cash o il forecast to stock. Questo assicura la maggiore efficacia nell’analisi dei bisogni, sia di quelli espressi che di quelli latenti. Una delle caratteristiche più apprezzate nei singoli è la proattività, abbinata alla creatività, viste come la capacità di trovare nuove soluzioni in grado di migliorare la situazione dell’azienda».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome