Lombardia: voucher per l’internazionalizzazione delle Pmi

La Regione Lombardia ha dato il via al bando per l’assegnazione di voucher per l’internazionalizzazione delle Pmi, nell’ambito dell’Asse 2 – Internazionalizzazione, dell’Accordo di programma per lo sviluppo economico e la competitività del sistema lomb …

La Regione Lombardia ha dato il via al bando per l'assegnazione di voucher per l'internazionalizzazione delle Pmi, nell'ambito dell'Asse 2 - Internazionalizzazione, dell'Accordo di programma per lo sviluppo economico e la competitività del sistema lombardo con il Sistema camerale regionale.
Sono previsti i seguenti voucher da utilizzare presso i soggetti attuatori delle iniziative:
"voucher A per la partecipazione a fiere internazionali in Italia e all'estero:
- voucher A1: per la partecipazione organizzata dal Sistema camerale in forma aggregata (stand ed allestimento individuale per singola impresa in area collettiva lombarda);
- voucher A2: per la partecipazione singola, a fiere internazionali all'estero con organizzazione curata dal Sistema camerale, da associazioni d'imprese, consorzi tra imprese, società consortili, consorzi export;
"voucher D: per la partecipazione a missioni economiche all'estero promosse e attuate dai medesimi soggetti di cui al voucher A2.
Ogni impresa può ottenere per anno solare un numero massimo di 4 voucher.
Sono, inoltre, previsti voucher per fiere e missioni economiche tenutesi tra il 1° gennaio ed il 31 maggio 2007 ovvero da tenersi tra il 1 giugno ed il 31 agosto 2007.
Il voucher di tipo A1, di importo pari a 5.000 euro, è finalizzato al sostegno di quota parte dei costi relativi a stand e allestimento in area comune caratterizzata da immagine coordinata e predisposta a cura del Sistema camerale, nonché all'organizzazione di attività per massimizzare l'efficacia della partecipazione.
Il voucher di tipo A2, di importo pari a 2.500 euro, sostiene quota parte del costo dello stand preallestito della manifestazione fieristica.
Il voucher di tipo D è di importo variabile tra i 1.500 e i 2.500 euro in base al paese di riferimento.
Il calendario delle manifestazioni fieristiche cui le imprese possono aderire verrà aggiornato con cadenza quadrimestrale.

D.D. 4 giugno 2007, n. 5888 (B.U.R. 11 giugno 2007, n. 24)

(per maggiori approfondimenti vedi Finanziamenti&Credito, Novecento media)

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here