L’occhio di Fsc sulle Pmi

Pronte le nuove soluzioni di Fujitsu Siemens Computers, fra cui xSure, per i piccoli datacenter.

Riduzione dei costi, flessibilità e sicurezza. Fujitsu Siemens Computers rinnova e rilancia la sfida sul mercato storage e server per le Pmi.

Entro aprile (da subito in Germania, Belgio e Finlandia) la casa tedesca renderà disponibile x10sure, una soluzione per il controllo e la protezione dei dati studiata per server e sistemi di storage su disco basati su Microsoft Windows Server 2003, sia in presenza di soluzioni di virtualizzazione che di clustering.

Ha detto Marcus Schneider, Direttore Storage Marketing, che «x10sure è concepita per quelle aziende piccole e medie, da 5 a 50 server, che devono tenere sotto controllo i costi ma desiderano un alto livello di sicurezza. Infatti basta disporre di un solo disco di ricambio per un insieme di server, che, in caso di guasto, si attiva automaticamente e in pochi minuti l'attività del sistema riprende senza alcun intervento dell'operatore».
Noto anche il prezzo: 9.250 euro per la configurazione base con 5 licenze, una per server.

Annunciata anche in anteprima la nuova serie di server Primergy che sarà presentata al Cebit: Primergy Rx 300 s3 (focalizzato sulla funzione di data center), Primergy RX 330 s1 (un buon compromesso tra budget e funzionalità) e Primergy Econel 230 R (ideale per chi ha come prima priorità il contenimento dei costi). Tre nuove soluzioni per tre budget differenti, che promettono di essere scalabili, flessibili e sicure.

Le nuove soluzioni di Fsc puntano ad assicurare una riduzione dei costi, legata non solo a una rapida risoluzione dei problemi e a un recovery system in pochi minuti ma anche a un minore consumo di energia. Il nuovo Primergy Rx 300 s3 ha infatti Cpu, memoria, alimentazione e ventola di raffreddamento (i componenti che assorbono più energia) ben distinti, in modo da ottimizzarne il funzionamento.

Ha spiegato Bernhard Brandwitte, Director Product Marketing, Enterprise Server Business, che «L'Adaptive Services Control Center Power Save, se rileva un guasto su un server, lo disattiva in modo che non bruci energia. I nuovi Primergy inoltre dispongono di un Cool Safe System che riduce la temperatura di 10 gradi centigradi e dispongono di una struttura aperta in modo da favorire il passaggio di aria e la facile gestione dei cavi. Facendo un rapido calcolo con i nuovi Primergy si possono risparmiare fino a 5000 dollari l'anno per ogni server, considerando il risparmio energetico e quello relativo all'aria condizionata non utilizzata».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome