L’italiana NetStrategy si fonde con l’americana NetCatalyst

Con l’intento di formare "un network internazionale per il supporto alle aziende della new economy", l’incubatore italiano NetStrategy e l’omologo americano hanno annunciato l’intenzione di fondersi in un’unica realtà. L’acceleratore a …

Con l'intento di formare "un network internazionale per il
supporto alle aziende della new economy"
, l'incubatore italiano
NetStrategy e l'omologo americano hanno annunciato l'intenzione di
fondersi in un'unica realtà. L'acceleratore americano operava già in
Europa attraverso uffici in Francia e Inghilterra, ma ora utilizzerà
la struttura fiorentina come punto di riferimento strategico, tant'è
che l'attuale amministratore delegato di NetStrategy, Niccolò
Innocenti, diventerà Ceo europeo della nuova società, che manterrà il
nome di NetCatalyst.
Il gruppo punta ora a un'espansione anche in Asia, sfruttando la
partnership già esistente fra NetCatalyst e l'inglese Mindship, che
ha una sede a Singapore. A medio termine, la società dovrebbe
quotarsi su una delle principali Borse europee.
Le ultime operazioni di NetStrategy hanno riguardato la fase di start
up di attentialpupo.it, con l'acquisizione di una quota del 30% del
capitale e l'accelerazione di Blumobile.it, società che offre
portafogli virtuali, in base all'entità dell'investimento, per chi
opera attraverso il trading on line. In quest'ultimo caso,
NetStrategy si è assicurata una quota del 5%. Un progetto in corso,
invece, coinvolge il distributore informatico fiorentino Brain
Technology.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here