L’It deve essere Dynamic

La nuova It dunque deve essere "controllata" come sostiene Weill, ma anche "dinamica" come aggiunge Frank Gens, senior vice president di Idc, sostenendo che l’It attuale ha sostanzialmente una doppia anima: una It operations che ha …

La nuova It dunque deve essere "controllata" come sostiene Weill,
ma anche "dinamica" come aggiunge Frank Gens, senior
vice president di Idc, sostenendo che l'It attuale ha sostanzialmente una doppia
anima: una It operations che ha la responsabilità delle "operational
efficiency" e un'anima legata al business process che, invece, serve per
la "responsiveness to market". «È necessario integrare
queste due anime
- afferma Gens - creando una Dynamic It che consenta
tra le altre cose di disporre di Flexible operating cost e Flexible sourcing
model, ovvero di una It veramente plasmabile sulle mutabili esigenze del business»
.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here