Liquidazione e anticipazione del Tfr

Le istruzioni dell’INps per la compilazione del mod. DMAGUnico

Con msg. n. 25425 l'Inps fornisce le istruzioni in merito alla compilazione del mod. DMAGUnico nel caso di erogazione delle prestazioni a carico del Fondo di Tesoreria, tenendo distinte le somme erogate a titolo di anticipazione da quelle erogate a titolo di liquidazione del Tfr.
La liquidazione del Tfr viene effettuata integralmente dal datore di lavoro, anche per la quota parte di competenza del Fondo di Tesoreria che è deputato ad erogare il trattamento di fine rapporto in base alle quote maturate a far data dal 1° gennaio 2007. Le somme anticipate, in occasione della tariffazione, sono poste a compensazione con i contributi previdenziali secondo le priorità dettate dalla circolare n. 70/2007.
Le anticipazioni del Tfr sono calcolate sull'intero importo del Tfr maturato dal lavoratore e il datore di lavoro è tenuto ad effettuare il pagamento anche della quota parte a carico del Fondo. Le modalità di compensazione sono analoghe a quelle per i casi di liquidazione del Tfr. Nel caso in cui gli importi che l'azienda è tenuta ad erogare a titolo di anticipazione e/o liquidazione, risultino superiori ai contributi da versare nel trimestre, il datore di lavoro ne dà comunicazione al Fondo che provvederà all'erogazione, entro 30 giorni, della quota di propria competenza.

Messaggio 19 ottobre 2007, n. 25425, Inps

(per maggiori approfondimenti vedi Novecentolavoro, Novecento media)

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here