Home Apple Linux su Apple M1, Canonical porta le VM Ubuntu sui nuovi Mac

Linux su Apple M1, Canonical porta le VM Ubuntu sui nuovi Mac

Multipass, la soluzione di Canonical che abilita l’esecuzione di macchine virtuali Ubuntu Linux su diverse piattaforme, ha ricevuto un aggiornamento che permette agli utenti di Mac con chip Apple Silicon M1 di eseguire le VM di Ubuntu con un set-up minimo.

Multipass consente di scaricare e lanciare l’immagine di una macchina virtuale con un solo comando, e gli sviluppatori che lavorano su Mac M1 possono ora far funzionare Linux sulla loro macchina in pochi secondi.

Finora, ha sottolineato Canonical, gli utenti di Mac basati su hardware Apple Silicon M1 non hanno avuto molte opzioni per eseguire Linux.

Strumenti VM popolari come VirtualBox e VMWare non supportano la nuova architettura o sono ancora in fase di anteprima. E dove il supporto esiste, richiede solitamente una configurazione, gestione e manutenzione manuale.

Linux Canonical

Multipass è la risposta di Canonical a questa esigenza, con un software gratuito per le VM che rimuove tutti i costi di configurazione in modo che gli sviluppatori possano dedicarsi direttamente ai loro progetti.

Con quest’ultimo aggiornamento, Multipass ora supporta tutte le principali piattaforme di computing, fornendo agli sviluppatori un’esperienza coerente su qualsiasi sistema, che sia Mac, Windows o Linux.

Oltre a questa – ha poi messo in evidenza Canonical – Multipass 1.8.0 presenta altre nuove funzionalità, nonché miglioramenti nel suo engine, che interesseranno coloro che cercano un ambiente Linux a basso costo. Una di queste funzioni chiave è rappresentata dagli alias.

Gli alias permettono agli utenti di Multipass di legare i comandi all’interno di una VM ai comandi sul sistema operativo host. Per coloro che hanno bisogno di un ambiente Linux solo per alcuni casi d’uso, si tratta di un cambio di paradigma, secondo Canonical.

Invece di cambiare contesto per accedere al software di cui hanno bisogno, questi utenti possono ora eseguire il software all’interno delle loro VM direttamente dal terminale host.

Gli alias possono dare agli utenti un’esperienza quasi nativa per qualsiasi programma Linux. Per esempio, gli alias potrebbero essere un’alternativa a Docker Desktop per gli sviluppatori che cercano di eseguire Docker su Windows o Mac.

Linux Canonical

In generale, Multipass è progettato per eliminare la complessità della creazione e gestione delle VM: sostituisce con un singolo comando l’intero processo che prevederebbe di configurare una VM, trovare e verificare un’immagine disco, installare il sistema operativo e lanciare la macchina virtuale.

Più macchine virtuali possono essere avviate o distrutte rapidamente con facilità, e gli sviluppatori possono scegliere da una crescente libreria di immagini e macchine speciali, come l’appliance Anbox Cloud che permette agli sviluppatori di eseguire app Android in Multipass.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php