L’internet delle Case in mostra all’Ifa 2015

L'Ifa di Berlino, manifestazione dedicata alle appliances per la casa e per l'uomo, parte il 4 settembre nella capitale tedesca. Molto ci si attende dalla lettura che le aziende di elettrodomestici e multimedia domestici, in contrapposizione ad una visione “nativa digitale” dell'Ict, sapranno proporre dell'Internet delle cose. Whirlpool, Siemens, Bosch, Philips, Bauknecht, Indesit e molti altri marchi continueranno ad esplorare l'integrazione dell'ambiente casalingo con il digitale dal loro punto di vista.
Qualcosa d'importante ci si attende sul piano della digital health, che via via si sta muovendo verso piccoli apparecchi per tutti, spesso integrati negli stessi smartphone. Anche il fitness, o meglio il controllo delle prestazioni del corpo, rientra tra le barriere abbattute dal digitale e dall'Iot.
Pochissimo trapela sulle novità di prodotto. Rileggendo device classici, Samsung lancerà due monitor (S24E370DL, 24”; S27E370DS, 27”) con incorporata la base per ricaricare i dispositivi nello standard wireless Qi, ovviamente quello usato dal Galaxy. Anche se in genere i dispositivi combinati hanno avuto vita breve, questa soluzione sembra interessante. Meno innovativi, ma comunque interessanti, gli schermi Oled 4k piani (non curvi) di Lg. Molto ci si attende anche dall'audio e dall'imaging a 360°.

Dalla radio digitale alla formazione al pubblico
Una nota a parte merita la radio digitale Dab, già attiva anche in Italia, che promette una rivoluzione complessiva della fruizione di servizi multimediali principalmente in auto, ma non solo. Grandi novità sono attese proprio all'Ifa, anche se sembra difficile vedere lo switch-off dall'analogico al digitale nelle grandi nazioni europee, mentre alcune meno importanti, come la Norvegia, ci stanno già pensando.
Il Dab è uno dei tanti temi del digitale ancora poco compresi dal grande pubblico, al quale l'Ifa è dedicato. Ecco perché la manifestazione, che sarà aperta al pubblico dal 4 al 9 settembre, sta facendo un grande sforzo di comunicazione complessivo. Particolarmente atteso è il programma di incontri al pubblico TecWatch, dedicati al 3D printing and scanning e alla Smart Home, oltre che alle business solutions e ai media interattivi. Il TecWatch di quest'anno conta 80 espositori e partner provenienti da 15 Paesi, tra cui Stati Uniti, Francia, Regno Unito, Paesi Bassi, Giappone e Israele.
Grande spazio, inoltre, è stato dato alla German startup association, che ha selezionato cinque diversi filoni -uno al giorno- dedicati alla nuova imprenditorialità: Smart Home, Iot/Ioe, 3D Printing/Scan, Ed-Tech, Digital Health (Fitness & Activity, wearables) e Robotics con connected cars. Otto start-up al giorno, ma forse anche qualcuna in più, per oltre 40 nuove proposte che ci attendiamo robuste ed innovative.

In attesa dell'iPhone 6s
Viene automatico ricordare la differenza tra le due grandi manifestazioni tedesche, il Cebit e l'Ifa. Il CeBit è certamente più orientato ai prodotti informatici dal punto di vista degli operatori di mercato, mentre Ifa predilige audio, video, ed elettrodomestici presentati (e spesso venduti) alla folla degli utenti finali. Ma le recenti evoluzioni della tecnologia digitale, dagli smartphone ai tablet, dal cloud computing all'Internet delle cose, ha assottigliato la barriera tra due mondi finora contigui ma separati da solide mura. E Berlino è molto più vivibile ed economica di Hannover.
Negli ultimi anni la manifestazione berlinese è cresciuta molto nell'accessoristica della Casa della Mela. Anche quest'anno si prevede un enorme successo di questo settore, visti gli straordinari risultati dell'Apple Watch e soprattutto in spasmodica attesa degli annunci che la Mela morsicata farà a San Francisco, in un immenso auditorium da 7 mila posti, proprio l'ultimo giorno dell'Ifa, quindi -per il gioco dei fusi orari- a show tedesco già chiuso.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome