L’instant messaging sul cellulare: operatori sì, Msn no

Lanciata una nuova iniziativa col patrocinio della Gsm Association. Ma chi fornisce il servizio ne resta fuori.

Così come per l'iniziativa lanciata da Intel per la promozione del 3G sui
computer portatili, anche in questo caso stiamo parlando di una iniziativa che
ha ricevuto il supporto della Gsm Association.

In campo, questa volta, China Mobile, Orange, T-Mobile, Vodafone e altri 10 operatori delle telefonia mobile, che hanno deciso di unire le loro forze per rendere i servizi di messaggeria istantanea interoperabili.
Questo significa superare una ulteriore barriera e aprire
nuove opportunità sul fronte dei servizi mobili indirizzati a oltre 700 milioni
di utenti in tutto il mondo.


Uno dei nodi principali, sui quali sembra si sia già raggiunto l'accordo, riguarda la tariffazione.
I 14 promotori dell'iniziativa avrebbero
deciso per una formula di gratuità per i messaggi in entrata, mentre
resterebbero a pagamento i messaggi in uscita. Questo anche per limitare
fenomeni di spamming con tutti i problemi di sicurezza ad essi correlati.



In ogni caso, va detto, si tratta di una importante svolta per gli operatori di telefonia, finora sempre piuttosto restii a incoraggiare l'instant messaging per timore di penalizzare il ricco mercato degli Sms.
Ora però l'instant messaging sul cellulare appare come una opportunità in più per aumentare il traffico dati, anche se in una prima fase i servizi di interoperabilità riusciranno a raggiungere - con tutta probabilità dal prossimo anno - solo i dispositivi di fascia più alta, con sistema operativo Symbian o Windows Mobile.
Ma, a
quanto pare, il principale ostacolo all'iniziativa non viene dagli operatori,
che sembrano aver trovato la strada giusta per una collaborazione reale e
realistica, bensì dai principali operatori di servizi di messaggistica.


Malgrado l'apertura e gli inviti da parte degli operatori, non si registrano le adesioni di Msn e di altri big player, strategiche in questo contesto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here