LinkedIn e l’elearning di Lynda.com

logo Linked inÈ l’apprendimento online la nuova frontiera di LinkedIn, che nella giornata di ieri ha reso noto di aver raggiunto un accordo definitivo per l’acquisizione di Lynda.com per 1,5 miliardi di dollari.

Lynda.com è un sito nato ormai 20 anni fa, protagonista riconosciuto nell’ambito dei video formativi online.

L’operazione, che verrà completata in contanti e azioni, è di fatto l’acquisizione più importante realizzata finora da LinkedIn, che diventa titolare di fatto della più consistente biblioteca esistente di video tutorial, con argomenti che spaziano dal web design alla fotografia digitale: al momento di parla infatti di 6.300 corsi per 267.000 video e di sottoscrizioni per accedervi che vanno dai 25 ai 37,5 dollari al mese.
L’obiettivo, evidente, è proporre questi contenuti ai suoi utenti per migliorare il livello di fedeltà al sito e ai suoi servizi, ampliandoli oltre la pura ricerca di lavoro o la condivisione di esperienze.

Non solo.
Dal momento che tra le prerogative di Lynda.com vi è anche la possibilità di certificare le competenze acquisite da chi ha seguito i suoi corsi, l’integrazione nel portafoglio di servizi di LinkedIn ne aumenta il valore per i recruiter e l’utenza professionale che sceglie la piattaforma per la ricerca e la selezione di candidati.

Lynda.com lo scorso anno ha chiuso l’esercizio con un fatturato di 150 milioni di dollari, due terzi dei quali generati dalla vendita di corsi ai singoli e un terzo alle imprese per la formazione dei loro dipendenti.
Insiste su un mercato ancora sano, valutato per quest’anno nell’ordine dei 107 miliardi di dollari.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here