L’informatica ricomincia ad assumere

Dopo la crisi 2009 l’anno in corso si è aperto con una forte crescita delle offerte di lavoro: +50% rispetto allo stesso periodo del 2010. I profili più richiesti sono gli analisti e gli sviluppatori di applicazioni mobile. L’analisi di Page Personnel.

L’informatica sta tornando ad assumere: il 2011 si è infatti aperto con una netta crescita delle offerte di lavoro che si attesta su un +50% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Lo afferma in una nota Page Personnel, multinazionale inglese specializzata nella ricerca e selezione di personale.

Secondo Page Personnel, i profili più richiesti sono gli analisti tecnico funzionali e gli sviluppatori di applicazioni mobile.

I primi sono professionisti il cui compito è migliorare l’efficienza dei processi aziendali. Il profilo deve abbinare competenze tecnico-informatiche ed economiche con l‘obiettivo ultimo di  reingegnerizzare i processi per aumentare l’efficienza complessiva.

Le maggiori richieste stanno arrivando dai settori bancario-assicurativo che stanno spostando online la maggior parte dei propri servizi.

Secondo quanto comunicato, un profilo con 2-3 anni di esperienza guadagna fra i 25.000 e i 28.000 euro annui lordi. Con 3-6 anni di anzianità la fascia va da 29.000 a 35.000 euro annui lordi. Il percorso di carriera si può evolvere in project manager fino ad arrivare a direttore dei sistemi informativi.

Gli sviluppatori di applicazioni mobile sono invece figure nuove sul mercato. La richiesta va di pari passo con l’affermarsi delle nuove tecnologie di mobility (iPhone, Blackberry, Android, iPad).

Secondo Page Personnel, un professionista con 2 anni di esperienza in quest’ambito può guadagnare tra i 30-35.000 euro annui lordi, essendo il suo profilo già considerato di livello senior.

La società sottolinea che questo settore rappresenta una notevole opportunità per i giovani che possono ambire a livelli retributivi da quadro in poco tempo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here