Liguria: contributi per centri di assistenza tecnica

Il bando regionale per i finanzaiamenti a fondo perduto

È pubblicato sul Bollettino ufficiale regionale il bando per la concessione di contributi a fondo perduto ai centri di assistenza tecnica alle imprese (Cat), autorizzati all'esercizio delle attività previste nei relativi statuti, secondo le norme della L.R. n. 1/2007, art. 9.
I finanziamenti regionali sono diretti al sostegno dell'erogazione di servizi alle imprese, quali, a titolo esemplificativo:
- attivazione di servizi a favore delle imprese per l'informazione e l'assistenza;
- creazione di specifiche banche dati a supporto dell'operatività delle imprese;
- assistenza a operazioni di costituzione e/o compravendita di imprese;
- analisi e studi sulla localizzazione d'impresa;
- marketing;
- predisposizioni di pratiche di finanziamenti pubblici;
- studi e analisi tematici;
- sensibilizzazione all'uso dell'Ict.
Le spese sostenute dai Cat, fatturate a partire dal 1° gennaio 2006, risultanti ammissibili alle agevolazioni sono quelle per l'acquisto di impianti, attrezzature e arredi, per il funzionamento e lo svolgimento dell'attività, le consulenze esterne e gli studi per il materiale promozionale.
I contributi sono concessi a fondo perduto, fino al 90% della spesa ammissibile, nei limiti del de minimis e per investimenti di importo minimo pari a 25.000 euro.

Bando 15 giugno 2007, B.U.R. 27 maggio 2007, n. 26, Liguria

(per maggiori approfondimenti vedi Finanziamenti&Credito, Novecento media)

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here