Licenziamenti? No, grazie

Elettronica Sillaro smentisce le voci (interne) che preannunciavano forti tagli. Vero è che un nuovo corso sta per essere intrapreso. Voip e sicurezza il target prescelto

Forse non è proprio come l'email giunta in redazione riportava, vero è che qualcosa si muove in quel di Elettronica Sillaro. A spedire la missiva era stato un dipendente del distributore emiliano che riassumeva la situazione di crisi affermando - con notevole angoscia - che sarebbero stati comunicati tagli per almeno 15 persone (in tutto l'organico conta su 30 dipendenti).

Marco Gherardi, amministratore delegato di Elettronica Sillaro, smentisce i termini negativi, ma ammette l'attuale fase di ristrutturazione dell'azienda “necessaria perché siamo alle prese con nuove tecnologie e nuove opportunità che ci obbligano a rivedere le nostre strategie”. Il termine usato da Gherardi è “riassestamento”. E la sua idea è quella di un riposizionamento sul mercato. Sempre in veste di distributore, ma più vicino al mondo del Voip e della sicurezza.
D'altra parte Elettronica Sillaro coltiva da anni competenze in termini di Tlc e comunicazioni. Anche a livello di installazione dei centralini per cui Elettronica Sillaro è iscritta all'Albo Nazionale
“cosa che in ben pochi possono vantare” sottolinea Gherardi.

Fatturato in calo (anche per il riposizionamento distributivo che vede tra i clienti del distributore sempre meno Gdo) e necessario scouting di nuovi prodotti fanno sì che “ai dipendenti sia stato comunicato il nuovo corso - afferma ancora l'amministratore delegato che tradendo un forte accento emiliano aggiunge -, ma da qui a licenziare in massa ce ne corre”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here