Libero e Virgilio: bloccate le email con destinatari multipli

Un esposto del Codacons alle procure di Roma e Milano: le mail inviate a destinatari multipli verrebbero bloccate in ingresso e inserite in blacklist.

Questa volta il Codacons sceglie le maniere forti.
L'associazione ha presentato infatti un esposto alle Procure della Repubblica di Roma e Milano per avere risposta a una serie di segnalazioni di disservizi, che non avrebbero finora avuto alcun riscontro.

Sotto i riflettori i servizi di posta erogati da Libero.it e di Virgilio.it e in particolare le caselle di posta elettronica con dominio @libero.it o @virgilio.it.
Dalle segnalazioni ricevute dagli stessi utenti, mail indirizzate a più utenti simultaneamente, ovvero mail massive, verrebbero bloccate in ingresso e inserite in blacklist finora non identificate, senza dunque essere regolarmente consegnate ai legittimi destinatari.

Nonostante numerosi tentativi di contattare Italiaonline, che febbraio raggruppa tutti i brand e gli asset di Matrix e Libero, nessun riscontro è finora arrivato e Codacons, che informa costantemente attraverso messaggi email gli associati in merito a class action o azioni collettive, si considera dunque direttamente danneggiato sia in termini economici sia in termini di immagine: i consumatori si lamentano infatti della mancata ricezione di comunicazioni, che sarebbe invece regolarmente inviate.

La richiesta alle procure ha dunque lo scopo di verificare quanto accade ed eventualmente sanzionare eventuali comportamenti illegittimi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here