L’high performance computing semplice di Fujitsu

Con Simplicity fa partire progetti di Hpc con investimenti inferiori a 30mila euro. Gli asset: ambiente integrato, cluster e file system scalabile.

Fujitsu ha annunciato una nuova iniziativa per semplificare la gestione degli ambienti High Performance Computing (Hpc) nelle aziende, con soluzioni che consentono un più rapido sviluppo dei prodotti e un time-to-market accelerato.
Favorendo accessibilità e utilizzabilità, il concetto Fujitsu Hpc Simplicity coniuga Fujitsu Software Hpc Cluster Suite (Hcs), soluzione cluster Hpc x86 già ottimizzata basata sui server Fujitsu Primergy, con un nuovo front-end basato su interfaccia utente grafica, a un prezzo per un cluster completo già disponibile a partire da meno di 30mila euro.

Fujitsu Hpc Simplicity introduce miglioramenti allo stack software e una user experience web-based semplificata.
La scalabilità del file system aumenta i cicli di innovazione, permettendo operazioni di calcolo distribuito e parallelo ad alta velocità di ingenti volumi di transazioni in lettura e scrittura.

Fujitsu Hcs è uno stack software completo costruito su misura che include un set di componenti software come Hpc Gateway, abbinando opensource con prodotti software proprietari come la soluzione Altair per il workload management, Pbs Professional, e strumenti per il funzionamento delle piattaforme hardware x86 Fujitsu Primergy.

Il file system scalabile di Fefs consente l'elaborazione parallela ad alta velocità di ingenti volumi di I/O in lettura e scrittura dai vari nodi di calcolo.
Si tratta di file system scalabile fino ad un massimo di 8 Exabyte (8000 Pb) e un throughput di 1Tb/s.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here