L’hi-tech va in montagna per battere il digital divide

Siglato un accordo fra l’Unione degli enti montani, Microsoft e la COmpagnia di San Paolo per promuovere l’accesso alle tecnologie informatiche

L'Uncem, l'Unione nazionale comunità enti montani, Microsoft e la Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo di Torino hanno siglato un accordo per promuovere l'accesso alle tecnologie informatiche a favore di tutti i residenti delle 355 Comunità montane italiane e dei 4.201 comuni classificati montani o parzialmente montani (oltre 10 milioni di abitanti).

La partnership mira a contribuire al superamento del digital divide che nella maggior parte dei casi caratterizza le aree svantaggiate del territorio nazionale. L'obiettivo è di garantire a tutti i residenti e in particolare ai giovani delle comunità montane la possibilità di accedere alla società digitale.

La collaborazione si svilupperà nei prossimi due anni attraverso il coinvolgimento diretto delle scuole del territorio, che potranno mettere a disposizione degli studenti e dei cittadini il materiale formativo realizzato e concesso in uso gratuito da Microsoft. Si tratta di “corsi di formazione digitale di base” (Digital literacy curriculum), ovvero contenuti multimediali e strumenti didattici che Microsoft metterà a disposizione dell'Uncem e della Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo per l'insegnamento dell'informatica di base, utilizzabili da tutte le scuole interessate e che riguardano la conoscenza del personal computer e dell'utilizzo di base degli strumenti più comuni, l'uso efficiente di internet, la sicurezza informatica e l'utilizzo dei contenuti digitali come audio e foto.

Un ruolo fondamentale per la diffusione di questi strumenti didattici lo avranno le scuole delle comunità montane che saranno aperte per offrire formazione non solo ai docenti e agli studenti, ma anche a tutti i cittadini residenti interessati. Grazie all'esperienza di Microsoft, al contributo della Fondazione e alle iniziative promosse da Uncem, verranno aperti quaranta nuovi centri Microsoft It Academy presso altrettante scuole del territorio, che diventeranno centri di competenza per la formazione e la certificazione sul territorio. Le regioni inizialmente coinvolte saranno Toscana, Marche, Lazio, Campania e Piemonte.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here