LG cede al fascino delle Usb Pen

Tra nuovi frigoriferi, condizionatori e lavatrici, spunta anche una piccola memoria Usb

15 ottobre 2004 Il marchio LG dovrà essere
riconosciuto dal grande pubblico come sinonimo di benessere. E' in linea con
questo obiettivo che il vendor ha deciso di mutare il proprio payoff da
“Digitally yours”
a “Life's good” , con un'energica campagna di comunicazione, già in atto, che vuole imprimere nella mente dei consumatori il bollino rosso e sorridente di Lg.
“Vogliamo puntare in alto, e nel giro di pochi anni raggiungere la vetta dei primi marchi del nostro settore - dichiara Alberico Lissoni, marketing director di Lg per l'Italia -. Per tale motivo abbiamo deciso di investire molto sul nostro brand, con una comunicazione centralizzata in modo da dare un messaggio univoco al mercato, che vorremmo abbinasse il nostro logo al concetto di smart, giovane, intelligente e intuitivo. Che è nello spirito con cui i nostri prodotti si propongono agli utenti”.
Intanto, fra le nuove proposte del vendor in ambito bianco e bruno, si inseriscono anche quelle più interessanti per il canale informatico. Oltre alla nuova gamma di monitor Flatron Lcd Luxury, il cui modello di punta è l'L2323T, con pannello Tft da 23”, e al nuovo masterizzatore Dvd double layer Gsa-4160B, con velocità fino a 16x per i Dvd e 40x per i Cd, Lg ha presentato anche una piccola penna Usb. Il debutto del vendor nel mercato delle Usb memory avviene con tre modelli, X-Tick Mirror (nelle versioni da 128, 256 e 512Mb), l'X-Tick Wine (con tagli da 128 e 256Mb) e il minuscolo X-Tick Platinum. Quest'ultimo ha
dimensioni da 53x13,5x5,4 mm, in metallo lucido e dotato di una catenella per
indossarlo appeso al collo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here