Abbiamo recepito una sensazione di realismo incredibile nel decollare virtualmente dall’aeroporto di Bolzano, per poi continuare il volo e quindi atterrare sempre in maniera simulata. È quanto ci è accaduto di sperimentare, non senza una certa emozione …

Abbiamo recepito una sensazione di realismo incredibile nel decollare virtualmente dall'aeroporto di Bolzano, per poi continuare il volo e quindi atterrare sempre in maniera simulata. È quanto ci è accaduto di sperimentare, non senza una certa emozione, all'IBC di Amsterdam, restando... fermi a bordo di un'autentica cabina di pilotaggio, approntata dal FSC (Flight Simulator Center), con sede a Limena/Padova, in un complesso di 6600 metri quadri, al cui interno lavora un esperto team di tecnici, programmatori, designer e manager di comprovata esperienza, riuscendo ad offrire al mercato specifico soluzioni di tutto rispetto, di costo però sempre adeguatamente contenuto.
Nella cabina di pilotaggio virtuale ci siamo imbattuti in Leonardo Girardi, Product Manager Advanced Technologies di Professional Show, società che annovera nel proprio gruppo anche la divisione FSC. Il manager ci ha detto che il simulatore di volo (commercializzato a 200mila/250mila euro “chiavi in mano”) rappresenta l'ultima release di un primo modello che ha esordito sul mercato nel 2006, ingenerizzato della stessa Professional Show. Che, disponendo di un grosso know-how nel campo dell'audio/video broadcasting avanzato, aveva pensato di mettere il suo insieme di conoscenze al sevizio di un'applicazione che fosse quanto più possibile di prezioso aiuto nell'ambito dell'addestramento aeronautico, senza richiedere costi astronomici.
>.
Concludendo, segnaliamo che FSC rende disponibile sul mercato anche diverse altre configurazioni di sistemi ideati per il volo simulato (per qualsiasi approfondimento consultare www.flightsimulatorcenter.com oppure www.professionalshow.com), tra cui una di tipo Full Motion. La quale, sfruttando ad hoc una serie di bracci meccanici, tiene sospesa dal suolo la cabina di pilotaggio, imprimendole una serie di movimenti che riproducono esattamente quelli che avvengono in fase di decollo, atterraggio e volo di linea, sia in “clean air” che con tempo più o meno perturbato. Buon addestramento!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome