Lexmark rafforza Ecm e Bpm con l’acquisizione di Brainware

Un’operazione da 148 milioni di dollari che si inserisce nalla strategia di espansione e rafforzamento della società verso nuovi segmenti di mercato a valore.

Con un investimento di 148 milioni di dollari, Lexmark ha reso noto di aver acquisito gli asset di Bdgb Enterprise, che ha sede in Lussemburgo, e, più in particolare, della sua filiale statunitense Brainware, le cui attività confluiranno nella divisione Perceptive Software divenendo parte integrante dell'offerta di Enterprise Content Management e Business Process Management.

Rilevando Brainware, Lexmark acquisisce la titolarità di Brainware Distiller, piattaforma per l'acquisizione intelligente dei dati, che estrae informazioni critiche da documenti cartacei ed elettronici, convalidandoli, per poi passarli a sistemi di gestione dati dei clienti, Erp o sistemi di gestione finanziaria.

Distiller consente di gestire i processi di fatturazione, processare gli ordini dei clienti, gestire le rimesse, indicizzare i documenti, coordinare le richieste di finanziamento ed eseguire processi con uso intensivo di documenti

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here