Lexmark Italia riorganizza la struttura manageriale

La filiale guidata da Massimiliano Tedeschi ha ridefinito le competenze di alcune divisioni

Più attenzione ai Large account e allo sviluppo di nuove iniziative per il mondo delle Pmi: con quest'obiettivo è stata riorganizzata la struttura operativa di Lexmark International. La filiale italiana, sotto la guida dell'amministratore delegato Massimiliano Tedeschi, prevede che la struttura vendite dell'area Large account, che fa capo a Daniele Vailati, ponga il proprio accento sul presidio diretto sul cliente e sulla proposta di un'offerta globale e integrata. E venga rafforzata con la divisione Professional services coordinata da Guido Bocchini che, in qualità di professional services manager, gestirà l'attività sistemistica e di project consulting.
L'attenzione dell'azienda nel mercato delle Pmi, a al canale, si attuerà attraverso una serie di iniziative portate avanti nei prossimi mesi da Pietro Renda, che, mantenendo la carica di direttore marketing e comunicazione di Lexmark Italia, viene nominato small and medium business director. Nel team di Renda lavorerà Antonio Lambertini, Smb sales manager, che avrà il compito di gestire le vendite attraverso i Top dealer e i distributori.

a cura di Laura Marinoni Marabelli

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here