Lexmark entra nel mercato dei sistemi multifunzione midrange

La società ha annunciato due macchine, la X620e e la X750e Mfp, e un modulo che, integrato nelle printer serie T e nella C750, aggiunge le funzioni di fotocopiatrice, digitalizzazione immagini e fax

Anche per Lexmark è arrivato il momento di entrare nel mercato dei
dispositivi multifunzione di fascia medio-alta. E lo fa sia inserendo a listino due
nuove macchine sia proponendo alcune opzioni per trasformare le printer
appartenenti alla serie T e la C750 in prodotti capaci di digitalizzare immagini
o inviare fax. In entrambi i casi, alla base delle iniziative c'è il modulo
X4500 Mfp che, in pratica, rappresenta il cuore dell'offerta multifunzione della
casa di Lexington. Infatti, nel caso delle due nuove stampanti X620e Mfp
(monocromatica da 30 ppm) e X750e Mfp (a colori da 20 ppm), il predetto modulo è
integrato e quindi consente di disporre già in origine di un prodotto in grado
di stampare, fotocopiare, digitalizzare immagini e inviare fax.


Più in dettaglio, il modulo X4500 Mfp dispone di un'interfaccia intuitiva che
sfrutta un display touch-screen Lcd da 7,7 pollici a colori. Le macchine che ne
possono disporre, grazie al suo impiego si trasformano in scanner capaci di
digitalizzare sino a 23 ppm in monocromatico e 14 ppm a colori, in fax con
velocità di 33,6 Kbps e in dispositivi in grado di utilizzare la funzione
scan-to-mail per inviare direttamente documenti attraverso la posta
elettronica.
I prezzi: il modulo X4500 Mfp costa 4.900 euro, l'X620e Mfp
7.500 euro e l'X750e Mfp 12.300 euro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here