L’Etl di Sunopsis è sbarcato in Italia

Lo specialista di software per l’integrazione ha aperto una filiale a Roma. Presentata anche la nuova release della piattaforma.

26 gennaio 2004

Sunopsis è una società monoprodotto, fondata nel 1998, che si rivolge al mondo dell'Etl (estrazione, trasformazione e reimmissione dei dati) e che può contare, oggi, su oltre 260 clienti nel mondo.


L'apertura della filiale italiana è piuttosto recente, risale infatti allo scorso settembre, e a oggi sono tre le persone impiegate presso la sede romana.


«Il ruolo dei software di Etl sta progressivamente cambiando - ha chiarito Sandro Tomà, sales manager di Sunopsis -. Infatti, se in passato erano utilizzati semplicemente per estrarre i dati da fonti eterogenee, trasformarli e caricarli in un data warehouse, snellendo le procedure di sviluppo e creazione di grossi magazzini di dati, oggi quasi tutti i progetti di integrazione richiedono funzionalità nuove».


Ad esempio, è sempre più richiesto il trasporto di dati, sia in modalità batch che in tempo reale, da fonti eterogenee a target multipli, oppure la modifica del repository dei metadati; ancora, il controllo della qualità dei dati e la capacità di integrazione applicazioni differenti.


La soluzione Sunopsis, giunta alla release 3.2, è un generatore di codice Sql che permette di effettuare le tradizionali attività Etl in tempo reale, consentendo la replica, la sincronizzazione dei dati, nonché la pulitura e la migrazione dei database. «Nella nuova release sono state incluse nuove funzionalità Eai - ha tenuto a precisare il manager -. L'ambiente di sviluppo visuale sveltisce le operazioni, grazie alla possibilità di tradurre in pratica le regole di business attraverso semplici comandi di tipo drag-and-drop. Risulta adatto per applicazioni batch in larga scala, ma anche per applicazioni che debbano essere condotte in tempo reale e Oltp».


L'architettura utilizza il motore standard dei database relazionali per compiere i lavori, quindi non è necessario inserire alcun motore proprietario tra fonte e target e, soprattutto, supporta processi paralleli, clustering e tutte le caratteristiche dei database engine senza che si debba utilizzare hardware dedicato. La connettività è decisamente ampia e basata su Jdbc (Java database connectivity), Jms (Java messaging services) e Jca (Java connector architecture). Il software supporta tutti i più diffusi pacchetti Erp e Crm attraverso dei connettori, così come tutti i più noti database e garantisce, inoltre, connettività nativa a Mom (Message oriented middleware). Una serie di oltre 40 moduli diversi (Knowledge Module) definisce le modalità di integrazione dati e il controllo di tutte le operazioni, che sono gestibili e monitorabili in remoto grazie a una console di tipo Web battezzata Repository Explorer.


Anche il modello di pricing è piuttosto scalabile: la configurazione base di Sunopsis 3.2, infatti, proposta al prezzo di circa 30mila euro, con la possibilità di infiniti accessi a sorgenti e target, include tutte le funzionalità oltre a una licenza di sviluppo. Ciascuna licenza aggiuntiva costa 7mila euro e un prezzo a parte è previsto anche per il Mom, così come per i singoli connettori alle applicazioni utilizzate in azienda.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here