Lenovo si allea con NetApp per ampliare lo storage ThinkSystem

Lenovo ThinkSystem DM Series DM7000F_3U_FLVW

È il più grande annuncio fatto da Lenovo nell’ambito della gestione del dato e dei dispositivi storage all’interno del Data Center Group. E arriva a circa un anno di distanza dall’introduzione dei ThinkSystem e ThinkAgile, quando portammo sul mercato il più grande portafoglio di offering per l’infrastruttura di data center nella storia di Lenovo”.

Non usa certo mezzi termini Alessandro de Bartolo, Country General Manager Lenovo DCG Italia, quando presenta il nuovo accordo tra la stessa Lenovo e NetApp. Una partnership che nasce per favorire la trasformazione intelligente dell’infrastruttura aziendale, aspetto che si concretizza nell’ampliamento dell’offerta storage con 10 nuove famiglie di prodotti a brand ThinkSystem. “È una collaborazione strategica in linea con un approccio seguito già in passato da Lenovo e che porta immediatamente dei frutti: infatti le nuove linee di prodotto sono già disponibili”.

Tecnologia NetApp, costruzione e assistenza Lenovo

Più in dettaglio, si tratta delle serie DE e DM: entrambe usano la tecnologia NetApp, ma sono costruite da Lenovo. Ed è sempre la struttura di Lenovo che si occupa dell’implementazione e dell’assistenza.

Credo che questa collaborazione possa portare benefici ai nostri clienti – ha precisato de Bartolo –, perché gli permette di accelerare l’intelligent transformation potendo disporre ora di soluzioni Lenovo end-to-end forti anche nell’ambito della componente di gestione del dato e nella capacità di integrarsi con i principali cloud provider mondiali”.

Lenovo ThinkSystem DE Series_DE6000F_2U_24_FLVW
Lo storage flash è alla base della nuova famiglia ThinkSystem DE

Sia on premise sia su cloud

Dalle parole di de Bartolo si evince che le nuove soluzioni ThinkSystem DE e DM sono quindi indirizzate alla gestione dello storage sia on premise sia su cloud. La conferma, per altro, arriva da NetApp, per voce di Marco Pozzoni, country sales director per l’Italia. “Le nuove famiglie di prodotti ThinkSystem DE e DM si basano su due architetture NetApp: la prima è una tipologia di prodotto priva di intelligenza e dedicata al performance computing. Quindi non possiede alcune caratteristiche richieste dai moderni data center ma è estremamente performante e bene si presenta in applicazioni di machine learning e artificial intelligence. La seconda è basata sulla tecnologia Ontap e ha una propensione verso cloud. Può essere infatti usata per spostare la tecnologia da un mondo on premise a un mondo cloud”. In sostanza, la partnership tra Lenovo e NetApp non è limitata al tradizionale ambiente del data center ma si amplia anche verso il cloud.

Un vantaggio per entrambi

Da un punto di vista pratico, entrambe le aziende possono trarre grande vantaggio dalla collaborazione. Lenovo ha la possibilità di completare l’offerta colmando un gap di prodotto importante che aveva dei confronti dei due principali concorrenti, ovvero Dell e HPE. Dal canto suo, NetApp può raggiungere un segmento dove sinora non era molto presente, appunto quello presidiato da Dell e HPE. Non solo, l’accordo Lenovo-Netapp prevede anche la nascita di una joint venture per attività che riguarderanno esclusivamente il mercato cinese, dove attualmente NetApp è praticamente assente.

I nuovi ThinkSystem DE e DM sono venduti dai partner Lenovo, i quali "possono quindi ora accedere un'offering più amplia che gli permetterà di cogliere nuove opportunità per la fornitura di infrastrutture di data center", ha concluso de Bartolo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here