Lenovo aggiorna One Channel e affianca i partner per il midmarket

A margine degli annunci fatti da Lenovo in occasione di Canalys,-  e soprattutto a margine di quella dichiarazione netta di abbandono di Windows Phone fatta da Gianfranco Lanci che si è guadagnata la massima risonanza da parte dei media di tutto il mondo- , abbiamo avuto occasione di confrontarci con Enza Truzzolillo, responsabile del canale certificato della società, alla quale abbiamo chiesto non solo un commento sulle novità previste per il programma di canale, ma anche più in generale il suo “sentiment” sullo stato di salute di questa community di partner.
“Buono”, è stata l’immediata risposta di Truzzolillo: “Il canale ci riconosce la capacità di portare al mercato buoni prodotti, non solo in termini tecnici ma anche in termini di innovazione. E questo è un punto di partenza che non darei per scontato”.

I cambiamenti previsti in One Channel

I cambiamenti introdotti nel programma di canale ONE Channel rispondono ad alcune delle richieste pervenute dalla rete ai partner: “Ci si chiedeva più velocità, più contatto, più supporto su pricing e offerte”, racconta ancora Truzzolillo.
Ed è così, che un anno dopo il suo lancio, il programma, che ha visto l’onboarding di 1.000 nuovi partner e sul quale poggia oggi l’ambizione di reclutarne altri 5.000 nei prossimi 12 mesi, aggiunge nuove modalità di ingaggio.

Le iniziative per i partner Lenovo

Enza Truzzolillo_Lenovo“Abbiamo investito nella condivisione di contenuti e nella fruibilità”, prosegue la manager, che racconta per altro come nel programma siano entrate le nuove figure dei partner “accreditati”, che dunque rappresentano il livello di ingresso della collaborazione tra Lenovo e il suo canale. Per loro tanti strumenti di informazione, l’accesso al Supporto Vendite e sconti immediati, fin dalle prime vendite.

Per soddisfare invece le richieste di maggiori incentivazioni, Lenovo ha introdotto nel suo programma anche l’iniziativa StarSeller. “In questo caso parliamo di promozioni e di rebate incrementali per alcune categorie o segmenti di prodotto che a nostro parere possono rappresentare delle chiavi di volta per sviluppare le crescite in determinati segmenti”.

Se nell’ambito dei programmi di incentivazione rientra anche un concorso a premi per i nuovi partner che aderiscono a One Channel, diverse sono le iniziative che Lenovo mette in campo quando si tratta di stimolare la generazione della domanda.
“In questo caso Lenovo ha scelto di rafforzare il proprio team a supporto del canale. Oltre al potenziamento del supporto telefonico per i partner che operano sul segmento Pmi, è stato costituito un team, in Italia composto da una decina di persone, pronte a lavorare insieme ai partner sul midmarket”.

Quanto alle certificazioni, nel momento in cui il nuovo programma entrerà in vigore, vale a dire il prossimo mese, arriveranno anche le nuove figure Leap (Lenovo Eexpert Achievers Program), che garantisce accreditamenti e compensi ai partner che più investono in formazione, e la certificazione Data Center Group (DCG), declinata in Lenovo Certified Data Center Sales Professional e Lenovo Certified Data Center Technical Sales Professional.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here