L’effetto “domino” dei tagli su Longhorn

Il rilascio di Microsoft Business Framework subirà un secondo ritardo, a causa dell’eliminazione di WinFs dalla dotazione di Longhorn.

3 settembre 2004

L'eliminazione del file system WinFs dalla dotazione di Longhorn, annunciato nei giorni scorsi da Microsoft, deve ancora manifestare tutti i suoi effetti. Quello che è già chiaro è che ciò comporterà un ritardo nel rilascio di Microsoft Business Framework, lo strato di programmazione, facente parte del framework .Net, che faciliterà lo sviluppo di applicazioni business sotto Windows.


Si tratta del secondo posticipo per l'uscita di Mbf. Inizialmente, la casa di Redmond aveva intenzione di rilasciarlo insieme con Visual Studio 2005 il prossimo anno, piani poi modificati in maggio con l'annuncio che Mbf sarebbe uscito più in là, proprio con la comparsa di Longhorn e di WinFs in particolare.


Si tratta di una brutta notizia per gli sviluppatori e di un punto a favore della piattaforma Java, che tra l'altro già offre parte delle caratteristiche promesse da Mbf, come sottolineano alcuni esperti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here